Meet For Fun


 
IndiceCercaRegistratiAccedi

Condividi
 

 Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto (uscita 21 ottobre 2008)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
kratos83
Re
Re
kratos83

Maschio
Numero di messaggi : 75
Età : 36
Località : Lodi
<b>ID PSN</b> : kratos0983
<b><font color=\"green\">ID Xbox Live& : onizukamme
Data d'iscrizione : 27.09.08

Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto (uscita 21 ottobre 2008) Empty
MessaggioTitolo: Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto (uscita 21 ottobre 2008)   Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto (uscita 21 ottobre 2008) Icon_minitimeMer 15 Ott 2008 - 12:58

Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto (uscita 21 ottobre 2008) Ken_il10

TRAMA
"Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto - Director's Cut", è lo sviluppo del celebre fumetto "L'episodio del Mausoleo a Croce del Sacro Imperatore", in cui Kenshiro combatte contro il Sacro Imperatore Sauzer. A differenza della storia originale (raccontata nel manga e nella serie tv), strutturata dal punto di vista del protagonista Kenshiro, nel lungometraggio l'attenzione si concentra su Raoul, il maggiore dei tre fratelli di Hokuto, lanciato nella sua corsa alla conquista del potere. In questa versione per il grande schermo, sarà finalmente mostrato al pubblico il profondo amore che costituisce le radici stesse della volontà di dominio che muove ogni piano del Re. Oltre a Raoul il dominatore e a Kenshiro il salvatore, un'altra figura importante è rappresentata dal Sacro Imperatore Sauzer, Pugno della Fenice di Nanto; quest'ultimo, al pari di Raoul, domina le genti con la violenza e intende conquistare il mondo. A testimonianza della sua crudeltà, Sauzer ha deciso di erigere il Mausoleo a Croce del Sacro Imperatore, simbolo del suo potere: per realizzare questa gigantesca costruzione ha dato il via a una spietata caccia ai bambini, impiegati per la realizzazione del suo folle progetto autocelebrativo. Ad osteggiare Sauzer ci sarà anche Shu, guidato dalla Stella della Benevolenza. Oltre a essere una valoroso guerriero della Scuola di Nanto, è anche colui che in passato ha salvato la vita a Kenshiro bambino. Egli, nel tentativo di bloccare la costruzione del Mausoleo e rimettere ordine nelle fila di Nanto ormai nel caos, organizzerà una vera e propria resistenza.

COMMENTO
Era il lontano 1984, quando alcune emittenti televisive italiane trasmettevano le prime due serie (109 episodi la prima, 43 la seconda), ma il fenomeno sembrava già inarrestabile fin dalle prime immagini.
Ken il Guerriero ha rappresentato per alcune generazioni (compresa la mia) una sorta di "eroe buono", indistruttibile nel fisico, come nei valori più profondi.
La pellicola di Takahiro Imamura arriva in Italia solo ora, (qui come Director’s Cut del progetto originario di Toyoo Ashida del 1986, finito poi nel mercato degli home video), anche se in realtà un lavoro sull’Hokuto Ken è stato realizzato anche nel 1995 da Tony Randel, "Fist of the North Star", una sorta di live–action, che nonostante attori come Chris Penn e Malcolm McDowell, non raggiunse mai il successo atteso.
Il fumetto, (diventato poi cartone), nato in Giappone nel 1983 grazie alla creatività di Tetsuo Hara e Yoshiyuki Okamura, è stato precursore strategico, anticipando serie nipponiche di successo come
"I cavalieri dello Zodiaco" o "City Hunter", ma anche videogames, libri, giochi di ruolo.
Ma soprattutto ha esplorato quegli stereotipi della cultura manga assai noti agli appassionati del genere: dall’olocausto nucleare, passando alle arti marziali, fino al senso del sacrificio, all’amicizia, al dolore, all’amore.
Nel film, per la gioia dei molti ammiratori, oltre a Ken, si (ri)scoprono Toki e Raoul (per l’Hokuto), Bart e Lyn, fedeli alleati, ma anche Shu, Stella della Benevolenza (chi si dimentica il suo Colpo dell’Airone Bianco) e il diabolico Sauzer, Stella della tirannia, (due dei sei sacri guerrieri della Croce del Sud), a rappresentare la Scuola di Nanto.
Il tuffo nel passato, ai tardi pomeriggi passati in televisione a godersi le avventure, i duelli mozzafiato, la "violenza marziale" che non faceva paura, ma che emozionava, è inevitabile.
Dal punto di vista tecnico l’opera è ben costruita, pochissimi i cambiamenti: nel doppiaggio innanzitutto (questo forse era scontato) e poi sulla storia, che qui sembra concentrarsi maggiormente sulla figura di Raul, lanciato nella sua corsa alla conquista del potere.
In questa versione per il grande schermo, viene finalmente mostrato al pubblico quell’amore, profondo, cinico per certi versi, che ha costituito le radici stesse della volontà di dominio che ha mosso ogni suo piano.
Ma nulla oltre a questo sembra essere cambiato: il pathos e il coinvolgimento sono i medesimi, l’eroismo epico, leggendario, non è mutato, ma sì è anzi rinnovato, con forza e luce nuova, dirompente.
In un mondo devastato e inaridito dalle guerre nucleari, le stelle hanno eletto l'unico salvatore:
Ken Shiro.

_________________
Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto (uscita 21 ottobre 2008) Rxw16ueyrb2ox5jlas99

Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto (uscita 21 ottobre 2008) Xa1e2npn9u19qndcyt1r
Torna in alto Andare in basso
 
Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto (uscita 21 ottobre 2008)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Meet For Fun :: Cinema :: Home Cinema-
Vai verso: