Meet For Fun


 
IndiceCercaRegistratiAccedi

Condividi
 

 Scuola

Andare in basso 
AutoreMessaggio
LARA-74
Granduca
Granduca
LARA-74

Femmina
Numero di messaggi : 25
Età : 45
Località : Como
Data d'iscrizione : 11.10.08

Scuola Empty
MessaggioTitolo: Scuola   Scuola Icon_minitimeVen 17 Ott 2008 - 14:06

Citazione :
Marcegaglia: «La Bce tagli i tassi in modo importante»


La Bce dovrebbe tagliare i tassi in modo importante». È quanto sostiene Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, che, dopo avere incontrato a Milano i vertici dell'Abi e delle principali banche italiane, si sta recando a Parigi per incontrare i presidenti delle altre associazioni imprenditoriali europee.
«Oggi - ha proseguito - l'interbancario è di un punto superiore ai tassi di riferimento, dobbiamo lavorare sui differenziali». Secondo un sondaggio effettuato da Confindustria «alcuni nostri associati hanno evidenziato un aumento di questi differenziali».


I crediti con la Pa. Tra gli interventi concordati oggi tra Abi e Confindustria c'è il recupero dei crediti verso la pubblica amministrazione da parte del sistema imprenditoriale italiano che «sono pari a 60-70 miliardi». È quanto ha detto la presidente di Confindustria spiegando che «sono pagati dalla pubblica amministrazione con un ritardo fino a 300 giorni».
«Questo tavolo - ha spiegato riferendosi al programma di lavoro concordato oggi tra Abi e Confindustria - farà proposte concrete perché i crediti vengano pagati prima e vengano scontati dal sistema bancario».
In pratica occorre, come ha meglio precisato successivamente la presidente degli industriali, «chiedere un pagamento umano, perché non ci possono essere ritardi di 300 giorni, cercando di lavorare per poter scontare questi crediti a tassi interessanti in modo da potere immettere più liquidità da parte delle banche, ma per poterlo fare veramente ed evitare che si tratti solo di anticipi di denaro occorre che alla fine i pagamenti da parte della pubblica amministrazione siano più.

Sostegno investimenti. Tra gli obiettivi di Confindustria «ci sono anche strumenti dai governi a favore delle imprese per sostenere gli investimenti in innovazione a 360 gradi». Lo ha detto il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, spiegando che l'associazione vuole spingere «i governi in Italia e negli altri paesi Ue a rilanciare importanti politiche di investimento pubblico nelle infrastrutture» e per questa ragione Marcegaglia si sta recando a Parigi per una serie di incontri su questo tema che sarà discusso anche dal G-8.


Tavolo permanente con Abi, in tutte le province "Il tavolo tra Confindustria e Abi per affrontare la crisi dei mercati finanziari e garantire la crescita delle imprese non sarà spot ma è strutturale". Lo ha affermato il presidente di viale dell'Astronomia, Emma Marcegaglia, al termine dell'incontro tenutosi questa mattina tra i rappresentanti del mondo delle imprese e delle banche italiane. "Il prossimo incontro ci sarà il 31 ottobre per monitorare i passi avanti fatti". "Il tavolo tra Abi e Confindustria verrà replicato in tutte le Province italiane - ha proseguito la Marcegaglia - il tavolo sarà 'calato' su tutto il territorio nazionale per monitorare a livello territoriale il nostro sistema bancario e imprenditoriale".

Fonte Il Sole 24 Ore

17 ottobre 2008
Torna in alto Andare in basso
LARA-74
Granduca
Granduca
LARA-74

Femmina
Numero di messaggi : 25
Età : 45
Località : Como
Data d'iscrizione : 11.10.08

Scuola Empty
MessaggioTitolo: Re: Scuola   Scuola Icon_minitimeDom 19 Ott 2008 - 0:57

Citazione :
Gelmini sull'Università: «Nuovo metodo di assunzione per ricercatori e docenti»



Valentina Aprea (Commissione Cultura): «Superare l'attuale concezione burocratica del ruolo dei docenti»



Scuola GELM--180x140
Mariastella Gelmini (LaPresse)
ROMA
- «Entro ottobre presenterò la riforma del reclutamento
dei ricercatori e dei docenti. In particolare sarà presentato un
progetto di legge per privilegiare e favorire l’assunzione di giovani
nelle Università». Lo ha detto Mariastella Gelmini, ministro
dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel corso di un
convegno della Fondazione magna carta.
APREA APPLAUDE - E subito si registrano le prime reazioni come
quella di Valentina Aprea, presidente della Commissione Cultura della
Camera:«Apprezzo molto che il Ministro Gelmini abbia voluto ribadire il
suo sostegno alla riforma dello stato giuridico dei docenti. E apprezzo
ancor di più che abbia precisato di preferire la via parlamentare per
affrontare questo annoso problema, ormai non più rinviabile».

OAS_AD('Bottom1');

LA BUROCRAZIA - «Superare l'attuale concezione burocratica del
ruolo dei docenti, che non ne valorizza l' autonomia e le
responsabilità professionali - afferma Aprea - è un elemento
fondamentale di quel riassetto generale della scuola iniziato con i
recenti provvedimenti del governo. Ringrazio anche il Ministro di aver
espresso l'auspicio che il Parlamento proceda in tempi rapidi
all'approvazione di questa riforma. D'altra parte - conclude - la mia
proposta di legge in tal senso, abbinata con le altre proposte, ha già
iniziato il suo iter parlamentare: non rimane che procedere nel lavoro
di Commissione e arrivare al più presto all'approvazione».

Fonte Corriere della sera
Torna in alto Andare in basso
 
Scuola
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Meet For Fun :: Generale :: TG-
Vai verso: